Sempre presenti nelle grandi storie d’Amore i Fiori sono gli unici “gioielli” consentiti dal Galateo nel giorno delle nozze.

Curiosità:  sapete perché i Fiori d’Arancio vengono associati al Matrimonio? Ecco la risposta: secondo una leggenda, un giorno un re spagnolo ricevette in dono da una bellissima fanciulla un albero d’arancio che fece piantare nel giardino del castello. Durante una visita, un ambasciatore chiese al re se potesse regalargli un ramoscello ma il sovrano rispose che non voleva dare a nessuno la sua preziosissima pianta. Di fronte a quel rifiuto, l’ambasciatore chiese al giardiniere del palazzo di spezzare un ramo dall’albero e darglielo: l’uomo esaudì la richiesta dell’ambasciatore e fu ricompensato con 50 monete d’oro, con le quali poté, finalmente, dare una dote alla propria figlia permettendole, così, di essere corteggiata e data in sposa. La ragazza trovò finalmente marito e il fatidico giorno decise di adornarsi i capelli con un ramoscello di fiori d’arancio così da rendere omaggio alla pianta che le aveva dato la possibilità di sposarsi ed essere felice. Da quel momento in poi il profumatissimo fiore di zagara fu associato al matrimonio.

 

Ma sapete davvero qual è il significato di ogni singolo fiore? E se il vostro fiore preferito invece non fosse adatto?

TulipaniIl linguaggio dei fiori è un metodo di comunicazione antichissimo: nel corso dei secoli, leggende, poeti, studiosi hanno attribuito, a seconda del tipo, del colore e della varietà, un significato ad ogni singolo fiore e da sempre sono stati utilizzati per esprimere emozioni e sensazioni a seconda delle situazioni.
Anche voi quindi, per evitare di sbagliare, consultate il dizionario dei fiori, cercate il vostro fiore preferito per scoprirne il significato.

Imparare i diversi significati dei fiori che piacciono è un elemento che può influenzare la decisione, magari volendo esprimere determinati sentimenti attraverso il “linguaggio dei fiori” o per il significato che hanno per ogni coppia.

Esistono alcuni fiori classici da matrimonio con cui non si sbaglia. Si tratta di: rose, peonie, mughetto, ortensie, orchidee e calle. Non significa che bisogna avere necessariamente uno di questi fiori, ma sapere che questi classici rappresentano una scelta sicura può essere d’ aiuto nella decisione. I fiori per il matrimonio possono essere semplici o elaborati a seconda del tipo di matrimonio programmato. In ogni caso dovrebbero conferire una certa personalità e dare l’impressione di essere stati creati appositamente per la sposa

Stabilire il Budget. Prima di entusiasmarsi troppo, fate i conti!  Alcune decorazioni floreali potrebbero non risultare realistiche una volta stanziata una somma per tutto il resto; è quindi una buona idea sapere quanto si vuole  spendere per i fiori prima di farsi troppe illusioni.

Inserire alcuni fiori nell’elenco degli “irrinunciabili”, considerate il colore dei fiori che ne costituisce un elemento importante nella scelta. I colori scelti dovrebbero completare l’abito da sposa e il tema del matrimonio. Considerate la stagione, essa svolge un ruolo importante nella scelta, soprattutto se si è attenti al budget. I fiori non di stagione, invece, possono essere importati, con un aggravio considerevole dei costi e delle difficoltà.

Alcuni tra i fiori più conosciuti e popolari sono indicati accanto alla stagione di riferimento qui sotto (considera che potrebbero esserci variazioni in base alla regione e al clima, a seconda della parte del mondo in cui vivi):

Fiori primaverili: amarillide, anemone, narciso, fresia, gerbera, mughetto, orchidea, ranuncolo, stephanotis e pisello odoroso.

Fiori estivi: anturio, garofano, crisantemo, gipsofila, giglio, magnolia, peonia, rosa e girasole.

Fiori autunnali: agapanto, aster, clematide, margherita, ortensia, passiflora e garofano.

Fiori invernali: camelia, euforbia, iris, nerine, viola del pensiero, stella di Natale, bucaneve, tulipano.

Fiori per tutto l’anno: Agapanthus, calla, garofano, gipsofila, orchidea, rosa e tulipano (sconsigliato d’estate).

 

Siate consapevoli del fatto che non esistono scelte giuste o sbagliate quando si tratta di scegliere i fiori per il matrimonio. È una scelta del tutto personale, poiché le proprie preferenze costituiscono l’elemento più importante, unitamente a una conoscenza di base (vedi in alto!) di quello che si abbina bene in relazione al tema scelto e al budget. DOVETE aspettarti dei consigli utili da un bravo fiorista o allestitore di conseguenza preparatevi a porre molte domande e a sottoporgli le vostre idee una volta raggiunta questa fase. Non ostacolarli riguardo ai costi, siate oneste se non potete  permettervi molto; in questo modo lo aiuterete  a cercare fin da subito alternative meno costose, ma ugualmente graziose. Utilizzando i fiori costosi con moderazione, ad esempio solo per il bouquet da sposa. I centrotavola vengono presto sommati al totale. Se il budget è limitato, considerate la possibilità di trovare centrotavola meno elaborati per ridurre i costi.

bouquet[1]Il bouquet della sposa  è di fondamentale importanza per  il giorno delle nozze. Famoso è il suo significato simbolico: infatti alla fine della cerimonia esso verrà lanciato tra le invitate nubili, e chi lo riceverà la tradizione vuole che si sposerà entro l’anno. Il galateo vorrebbe che fosse acquistato dallo sposo e consegnato alla sposa la mattina stessa delle nozze, ma (per fortuna!) questa tradizione si è persa, questo perché si tratta della decorazione floreale più personale per il matrimonio e MAI risparmiare sul bouquet! Per  la tradizione il bianco è ancora il colore più popolare, ma al giorno d’oggi sono utilizzati molti colori diversi per la sposa e le damigelle, dai delicati colori pastello come il rosa pallido fino ai colori intensi e vivaci come il rosa shocking, il bordeaux e il violetto. Infine, la scelta dei fiori per il bouquet dipende da quello che si vuole, dallo stile dell’abito, dall’ altezza e dal tema del matrimonio. È consigliabile non finalizzare il bouquet prima di aver scelto il vestito… Esistono diversi tipi di bouquet, tra cui rotondo, a goccia, a fascio, a mezzaluna, a mazzolino e a cascata.

I fiori per la chiesa o altro luogo di celebrazione del matrimonio possono essere collocati alla fine delle panche, sull’altare, sui gradini del coro, sui davanzali, attorno ai candelabri, ecc. Nella maggior parte delle chiese l’esposizione dei fiori deve essere notevole per risultare efficace all’interno dello spazio enorme della chiesa. Se si ha un budget ristretto è meglio concentrare le decorazioni sull’altare principale e vicino alll’inginocchiatoio…

L’ufficio di stato civile o il comune potrebbero essere meno disposti ad accettare i fiori, ma vale la pena domandare se si può portare una decorazione floreale particolare…

Per i partecipanti alle nozze, il galateo prescrive, nei matrimoni formali, il garofano bianco o la gardenia sulla giacca del tight o dell’abito scuro del padre che accompagna la figlia all’altare, cosi come all’occhiello dello sposo, dei testimoni e dei parenti degli sposi, in quelli meno formali, basta un fiore a tema all’occhiello del padre della sposa, dello sposo e dei testimoni… Ma sarebbe carino mettere un cesto con delle boutonniere fuori dalla chiesa per tutti coloro che volessero indossarle…

Ma oggi si è sempre più esigenti ed attenti ai dettagli e per chi ha un budget più alto il “solo” fiore non basta più, si tende sempre di più a personalizzare il proprio matrimonio ed in questi casi ai fiori si abbinano gli allestimenti e/o scenografie…

Centrotavola tavolo ImperialeCreare un progetto speciale intorno al giorno delle nozze attraverso giochi di suggestioni ed atmosfere: questo è il segreto perchè il giorno delle nozze si trasformi in un’esperienza unica e indimenticabile per gli sposi e gli ospiti. Gli elementi floreali insieme alle luci, ai tessuti, ai decori creano un sottofondo persistente, che lascia una personale impronta di sé. Composizioni floreali galleggianti, scenografie di fiori e candele, pioggia di petali e cristalli, lanterne sospese, luci, tavole apparecchiate, candelabri e archi… : l’atmosfera è fatta di percezioni fuggevoli e sensazioni magiche che rimangono a lungo nel ricordo degli invitati.

La realizzazione di un’ambientazione è il lavoro più difficile, l’abbinamento di particolari, la progettazione degli spazi e dell’illuminazione, lo studio dei dettagli, la combinazione di elementi diversi,divani, cuscini colorati, tappeti, ombrelloni, tessuti, candele, gusto, calore, colore, odore, fondendosi insieme con equilibrio e dinamismo producono effetti scenografici perfetti e particolari semplici ed eleganti, glam e chic, all’insegna del filo conduttore della serata.

In questo caso la consulenza della Wedding Planner è FONDAMENTALE, prima di tutto per la scelta del giusto scenografo e per poi decidere insieme la scelta degli allestimenti in base al tema ed ai colori scelti per l’intero evento… E’ la parte più creativa, dove si misura la vera bravura e professionalità della WP…

Visita il mio sito web http://www.melaniamillesi.it/

…e la mia pagina Facebook … https://www.facebook.com/weddingepartyplanner?ref=hl

Melania Millesi WP